TORINO, BENE DIFFIDA DEL QUESTORE. ANNULLAMENTO SERMONE PRO-JIHAD E ANTISEMITA ATTO DOVEROSO

TORINO, BENE DIFFIDA DEL QUESTORE. ANNULLAMENTO SERMONE PRO-JIHAD E ANTISEMITA ATTO DOVEROSO

“Esprimo piena soddisfazione in ordine alla decisione del questore di annullare la preghiera islamica prevista questo pomeriggio al Politecnico di Torino: consentire all’imam di inneggiare nuovamente alla jihad e all’antisemitismo sarebbe stato, infatti, un precedente molto pericoloso. La diffida giunge come un atto doveroso, che va a frenare la folle corsa di chi persegue e facilita la disgregazione culturale e valoriale dell’Italia e dell’Europa. Non arretreremo di un solo millimetro dinnanzi all’avanzata dell’islamismo radicale, a maggior ragione se ciò avviene all’ombra di un sodalizio ideologico con alcune frange della sinistra”.
Ad affermarlo Paola Ambrogio, senatore di Fratelli d’Italia.
Condividi