Ucraina. Donne e bambini pagano il prezzo più alto di questa guerra

Ucraina. Donne e bambini pagano il prezzo più alto di questa guerra

“L’incontro di questa mattina in Senato con il presidente della Commissione Politiche Ue di Palazzo Madama, Giulio Terzi di Sant’Agata e con la vicepresidente del parlamento ucraino, Olena Kodratiuk è stato significativo per ribadire la vicinanza dell’Italia all’Ucraina. Un incontro particolarmente toccante, perché, come sottolineato dal presidente Terzi, si è svolto mentre a Kiev si scava tra le macerie dell’ospedale pediatrico di Okhmatdyt”. Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia Susanna Donatella Campione, componente della commissione bicamerale contro la violenza sulle donne. “Le donne e i bambini, pagano il prezzo più alto nelle guerre e il conflitto in Ucraina non fa eccezione”, aggiunge la senatrice Campione, evidenziando “quanto nei conflitti sia necessario predisporre meccanismi di tutela per chi non ha deciso le guerre ma ne paga le conseguenze. Le donne, nelle più recenti tattiche belliche, vengono usate come terreno di guerra, fatte oggetto sempre più spesso di violenze sistematiche e pianificate. È necessario sanzionare questa barbarie rendendo tali violenze reato universale in modo che gli autori di questi crimini non restino impuniti. Questo è l’obiettivo del mio disegno di legge sugli stupri di guerra, attualmente in esame in Commissione Giustizia e della risoluzione che ho presentato all’OSCE approvata dall’assemblea parlamentare all’unanimità”.

Condividi