Ucraina, passo decisivo invito a entrare nella Nato

Ucraina, passo decisivo invito a entrare nella Nato

A margine del convegno “La violenza sulle donne come strategia di guerra”, organizzato dalla Sen. Susanna Campione, in cui è stata affrontata anche la situazione della guerra in Ucraina, il Sen. Terzi (FdI) ha ricordato alcune proposte formulate dal New Europe Center in merito a iniziative ‘game changer’ del conflitto in Ucraina, ovvero iniziative potenzialmente in grado di sbloccare lo scenario e invertire le sorti del conflitto. Tra queste spiccano la fornitura urgente di tecnologie all’avanguardia all’Ucraina, a cominciare dai missili statunitensi a lungo raggio ATACMS e i tedeschi TAURUS. Parallelamente, è fondamentale un aumento significativo dell’acquisto di armi per resistere all’aggressione, ed è importante altresì mantenere un monitoraggio costante sulle misure restrittive e sulle sanzioni, dando piena attuazione all’ipotesi dell’utilizzo dei profitti sui beni russi congelati” ha affermato Terzi, proseguendo “Il New Europe Center, tra gli 8 punti analizzati, presenta come passo ‘geopolitico decisivo’ l’invito all’Ucraina di entrare a far parte della Nato e quindi l’inizio del suo processo di adesione. Viene auspicato anche, poi, un rafforzamento del sistema militare e di difesa UE”.

Condividi