Ue, bene proroga ‘Decontribuzione Sud’

Ue, bene proroga ‘Decontribuzione Sud’

“Il ministro Fitto ha ottenuto oggi un nuovo ottimo risultato in sede europea: la proroga fino al 31 dicembre 2024 della ‘Decontribuzione Sud’, strumento attivato dalla commissione Ue per far fronte alla pandemia e successivamente a seguito della guerra in Ucraina. Il vicepresidente della commissione Ue, Margrethe Vestager, ha inoltre accolto la richiesta del governo italiano, di cui si è fatto portavoce Fitto, di una modifica della misura per renderla più mirata facendo leva su una o più diverse basi giuridiche. ‘Decontribuzione Sud’ rappresenta uno strumento essenziale per dare slancio all’economia e all’occupazione del Mezzogiorno d’Italia”.
Lo dichiara in una nota il senatore Ignazio Zullo, capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Lavoro.
Condividi