Ue, commissaria europea legittima contante

Ue, commissaria europea legittima contante

“Apprezzo la posizione della
commissaria europea per i servizi finanziari Mairead McGuinness
che ha ribadito l’importanza degli investimenti ESG e,
contrariamente alla fobia della sinistra italiana, ha
legittimato l’accesso al contante. Ho fatto presente quindi alla
commissaria la particolarità del sistema bancario italiano e ho
chiesto ragione del perché vengano richiesti tempi rapidi per la
soluzione del Monte dei Paschi di Siena, mentre la Bank of
Scotland ha avuto un lasso di tempo di ben 14 anni. Parimenti ho
sottolineato la disparità di trattamento per la vigilanza sui
vari sistemi bancari, laddove la Germania ha solo il 55% del suo
sistema bancario sotto la normativa ed il controllo BCE, mentre
l’Italia ha invece il 90% del controllo europeo. Tale disparità
tra sistemi è ovviamente a danno dell’operatività delle nostre
banche, e non consente un pieno sostegno all’economia del paese.
Parimenti ho rivendicato l’importanza dell’applicazione del
principio di proporzionalità nell’applicazione della vigilanza
europea e che allo stato attuale non avviene, penalizzando le
piccole medie banche territoriali italiane”. Così il senatore di
Fratelli d’Italia Andrea de Bertoldi, segretario della
Commissione Finanze, nel corso dell’audizione della commissaria
europea Mairread McGuiness.

Condividi