Ue. tetto contante a 10mila euro è sonoro schiaffone a Pd e M5S

Ue. tetto contante a 10mila euro è sonoro schiaffone a Pd e M5S

“Sul tetto al contante l’Unione europea rifila un sonoro schiaffone agli ‘europeisti’ di complemento di Pd e M5S. Infatti, nell’ambito del pacchetto delle norme antiriciclaggio, l’Ue ha stabilito di fissare il limite all’uso del contante a 10mila euro. E tutto questo perché i dati hanno evidenziato che non esiste alcuna correlazione tra evasione e utilizzo del contante. In un sol colpo sono stati smentiti mesi di polemiche e polveroni mediatici alzati dagli esponenti del Pd e del M5S, con la complicità di giornali e trasmissioni ‘amiche’, che avevano puntato il dito contro il governo e la maggioranza, accusandoli di favorire l’evasione per aver alzato nell’ultima legge di Bilancio il tetto al contante a 5mila euro. Una cifra che adesso risulta addirittura inferiore a quanto deciso dall’Unione europea. Un’ulteriore dimostrazione di inadeguatezza di questa opposizione e anche di certa informazione”.
Lo dichiara il presidente dei senatori di Fratelli d’Italia, Lucio Malan.
Condividi